MENU
Counseling  genitoriale-scolastico-formativo

Counseling genitoriale-scolastico-formativo

In ambito educativo-scolastico-formativo gli interventi di counseling sono rivolti a studenti, genitori, insegnanti, educatori, formatori.

Agli studenti offro un sostegno  all’ascolto e all’orientamento scolastico, nonchè l’ottimizzazione della resa scolastica, il sostegno al percorso di crescita, gli interventi pedagogici.

L’attività pertanto, è diretta alla gestione emotiva, al miglioramento dell’autostima e al potenziamento dell’espressione creativa.

In quanto Counselor opero anche per l’ascolto e orientamento verso i genitori, ma anche al sostegno per  gli insegnanti e il personale non docente, intervengo a facilitare il confronto con le tematiche adolescenziali e a facilitarloro la comunicazione con gli alunni.

Il counseling è ottimo anche per prevenire criticità in ambito scolastico, in fenomeni sociali come il bullismo e l’integrazione razziale.

Forme di disagio individuale e di difficoltà relazionali sono all’ordine del giorno e indicano con forza la necessità dell’attività di counselig educativo. 

Laddove la relazione allievo e docente è difficile o bloccato nasce un circolo vizioso che può condurre al fallimento dello scopo didattico, la comunicazione pertanto, può essere aiutata con l’intervento di counseling educativo.

Lo stesso dicasi nell’ambito familiare, infatti non si verifica più che il bambino cresca all’interno di un contesto stabile e prevedibile, dato che nel corso del suo sviluppo spesso la struttura familiare cambia repentinamente passando da nucleare a mongenitoriale e poi ancora a ricostituita. Si tratta di una complessità di rapporti maggiori, in cui ai bambini si chiede di fronteggiare cambiamenti stressanti e di essere esposti a una situazione di rilevante imprevedibilità e instabilità; ed è qui che è importante dare un aiuto con il supporto di un counseling genitoriale.

 

Info
Stampa